Archivi categoria: LA PAROLA AI POLITICI

PER UN 1° MAGGIO DI UNITA’ E LOTTA CONTRO IL NAZIONALISMO, IL RAZZISMO, IL FASCISMO E LA POLITICA DI GUERRA!

Questa galleria contiene 1 foto.

Tweet Il lungo periodo di scarsa crescita economica e l’aumento dell’instabilità politica, fanno emergere in modo più acuto le contraddizioni che lacerano il mondo capitalista. Sebbene minato dalla sua crisi generale e da quelle cicliche, questo sistema continua a stare … Continua a leggere

Altre gallerie | Commenti disabilitati su PER UN 1° MAGGIO DI UNITA’ E LOTTA CONTRO IL NAZIONALISMO, IL RAZZISMO, IL FASCISMO E LA POLITICA DI GUERRA!

Elezioni Rsu alla SIDERURGICA LATINA MARTIN SPA di Ceprano (FR): vince l’ A.S.La COBAS, secondi la FIM-CISL , terzi la Fiom-CGIL. Delusione per la Uil-Uilm

Questa galleria contiene 1 foto.

Tweet Alle elezioni per il rinnovo della RSU alla Siderurgica Latina Martin di Ceprano, azienda metalmeccanica che occupa 58 dipendenti , a  vincere è stata la lista A.S.La COBAS Risultato ottenuto grazie a un candidato, Colasanti Daniele, che da solo ha … Continua a leggere

Altre gallerie | Commenti disabilitati su Elezioni Rsu alla SIDERURGICA LATINA MARTIN SPA di Ceprano (FR): vince l’ A.S.La COBAS, secondi la FIM-CISL , terzi la Fiom-CGIL. Delusione per la Uil-Uilm

Contratto nazionale dei metalmeccanici e Pubblico impiego, si annunciano gli ennesimi bidoni contrattuali

Questa galleria contiene 1 foto.

Tweet Una delegazione dell’A.S.La COBAS ha partecipato all’assemblea nazionale di Firenze del 24 gennaio dove operai e delegati che si sono espressi per il NO alla firma del contratto nazionale dei metalmeccanici, hanno discusso sul come resistere e continuare a … Continua a leggere

Altre gallerie | Commenti disabilitati su Contratto nazionale dei metalmeccanici e Pubblico impiego, si annunciano gli ennesimi bidoni contrattuali

I numeri del lavoro in Italia nel 2016 È finito l’anno ed è finito anche il governo Renzi: come sono andate le cose tra Jobs Act, voucher e decontribuzioni

Questa galleria contiene 1 foto.

Tweet Lunedì 19 dicembre 2016 l’INPS ha pubblicato i dati sull’andamento dei contratti di lavoro a ottobre 2016. Insieme ai dati pubblicati da ISTAT il primo dicembre, che si riferiscono sempre a ottobre, per quest’anno non ci saranno altre importanti pubblicazioni statistiche … Continua a leggere

Altre gallerie | Commenti disabilitati su I numeri del lavoro in Italia nel 2016 È finito l’anno ed è finito anche il governo Renzi: come sono andate le cose tra Jobs Act, voucher e decontribuzioni

Il nostro augurio per il 2017 è per un’ Italia del lavoro e dei diritti .

Questa galleria contiene 1 foto.

Tweet Desidererei che con il 2017 ci lasciassimo alle spalle un racconto del paese non corrispondente alla verità, un paese e un territorio che in realtà sono più poveri e con più diseguaglianze, dove in pochi hanno tanto e tanti … Continua a leggere

Altre gallerie | Commenti disabilitati su Il nostro augurio per il 2017 è per un’ Italia del lavoro e dei diritti .

UN NO PER SALVARE IL NOI: CONTRO LE SCORCIATOIE DI RENZI E BOSCHI

Questa galleria contiene 1 foto.

Tweet Sono molte le ragioni del NO al referendum che si terrà il prossimo 4 dicembre. Alcune riguardano la sostanza strutturale delle proposte di riforma: a) la strana forma “dopolavoristica” che assumerà il Senato -tuttavia chiamato a intervenire su questioni … Continua a leggere

Altre gallerie | Commenti disabilitati su UN NO PER SALVARE IL NOI: CONTRO LE SCORCIATOIE DI RENZI E BOSCHI

Perché votare NO al Referendum Costituzionale? La combinazione tra Italicum e riforma costituzionale produce come esito finale l’accentramento del potere nelle mani del Governo, la predominanza di un solo partito e di un solo leader. Italiani, a voi la scelta!

Questa galleria contiene 1 foto.

Tweet Manca, ormai, davvero pochissimo al momento in cui gli Italiani saranno chiamati alle urne per manifestare la propria posizione in merito alla #riforma costituzionale. Lo scontro tra Si e No è trasversale e coinvolge tutti gli schieramenti politici; naturalmente, … Continua a leggere

Altre gallerie | Commenti disabilitati su Perché votare NO al Referendum Costituzionale? La combinazione tra Italicum e riforma costituzionale produce come esito finale l’accentramento del potere nelle mani del Governo, la predominanza di un solo partito e di un solo leader. Italiani, a voi la scelta!

IL 4 DICEMBRE VOTA E FAI VOTARE NO AL REFERENDUM .A.S.La COBAS si esprime nettamente contro le riforme costituzionali ed elettorali volute dal governo Renzi.

Questa galleria contiene 1 foto.

Tweet In questo momento storico il referendum di dicembre diventa la madre di tutte le battaglie. Difendere gli spazi di civiltà, di democrazia e di garanzia di cui la Costituzione si dovrebbe fare garante diventa oggi un imperativo categorico. Le … Continua a leggere

Altre gallerie | Commenti disabilitati su IL 4 DICEMBRE VOTA E FAI VOTARE NO AL REFERENDUM .A.S.La COBAS si esprime nettamente contro le riforme costituzionali ed elettorali volute dal governo Renzi.

Contratti di Lavoro: è il momento di fare sul serio!

Questa galleria contiene 1 foto.

Tweet A fine settembre riprendono le trattative per il rinnovo dei contratti di milioni di lavoratori, tra cui metalmeccanici e pubblico impiego. Quello che si profila è ormai chiaro da tempo. Non sono bastate le piattaforme al ribasso presentate dai … Continua a leggere

Altre gallerie | Commenti disabilitati su Contratti di Lavoro: è il momento di fare sul serio!

Solidarietà agli operai Alcoa che hanno presidiato oggi il Ministero dello “Sviluppo Economico” rivendicando lavoro e salario. Nessun risultato è stato finora raggiunto. La lotta continua.

Questa galleria contiene 1 foto.

Tweet Dopo un indecente balletto durato quattro anni, la multinazionale USA proprietaria di Alcoa ha deciso di chiudere definitivamente lo stabilimento di Portovesme in Sardegna, dopo aver constatato l’impossibilità di trovare un acquirente per lo smelter. Una decisione che evidentemente … Continua a leggere

Altre gallerie | Commenti disabilitati su Solidarietà agli operai Alcoa che hanno presidiato oggi il Ministero dello “Sviluppo Economico” rivendicando lavoro e salario. Nessun risultato è stato finora raggiunto. La lotta continua.